StampaSi Blog
GADGET E ARTICOLI PROMOZIONALI PERSONALIZZATI
  • phone 02.21.11.86.02
  • mail info@stampasi.it
  • spedizioni-gratuite Spedizioni gratis

Gli errori più comuni compiuti da chi vuole realizzare gadget aziendali personalizzati

Gli errori più comuni compiuti da chi vuole realizzare gadget aziendali personalizzati

Lo dicono le ricerche: le persone sono più disposte ad acquistare un prodotto dopo aver ricevuto un gadget aziendale personalizzato di quanto non lo siano dopo aver letto una pubblicità stampata oppure essersi imbattuti in un messaggio media diffuso via televisione, radio o internet. Potere del coinvolgimento diretto, di quella sensazione di sentirsi coccolato, che genera nel fruitore dell’omaggio una naturale dedizione verso chi ti ha trattato bene. La forza commerciale del gadget aziendale personalizzato sta tutta qui. È meglio però evitare alcuni errori “strategici”…

La coerenza paga, l’incoerenza penalizza

Qualità preziosa è la coerenza, merce rara nel mercato dei comportamenti umani. Chi investe in un gadget aziendale personalizzato, non può trascurare questo aspetto. L’incoerenza non paga, specie nel marketing. Un gadget aziendale personalizzato deve rispondere innanzitutto alla coerenza rispetto al marchio che si vuole diffondere. Ciò che spesso manca è commisurare il gadget al tipo di attività da pubblicizzare. Un brand tecnologico – ad esempio – ha più chance di colpire con un omaggio “high tech” rispetto a un gadget sportivo.

L’incoerenza però non si annida solo nell’individuazione del gadget da regalare ma anche nella sua personalizzazione che vive soprattutto della forza del colore. Legare la tonalità della personalizzazione alle linee cromatiche del logo dell’azienda è operazione corretta, viaggiare nell’iride in maniera anarchica potrebbe essere penalizzante.

Meglio non cadere negli eccessi, si rischia di non rialzarsi…

In medio stat virtus”, dicevano i latini che si fidavano poco degli eccessi. Quelli che invece colpiscono a volte chi decide di personalizzare un gadget aziendale. L’obiettivo è quello di mettere in vetrina il cuore del brand, la sua capacità comunicativa e non elevare a “moloch” una fantasia puramente autocelebrativa.

Il rischio che si corre spesso è quello di “eccedere” nella personalizzazione del gadget aziendale. Immagini e forme pulite restano impresse e assolvono dunque alla loro funzione di marketing. La sperimentazione spericolata invece, con forme o tonalità troppo “ardite”, rischia di creare nell’utente una confusione che anestetizza la potenzialità relazionale del gadget personalizzato. Valorizzare l’idea ma con un’originalità semplice. Quella sì tutta personalizzata!

Dimmi dove vai e ti dirò che gadget sei

Altra “trappola” per chi punta molte delle sue fiche pubblicitarie sui gadget aziendali personalizzati è quella di dimenticare il contesto in cui l’omaggio viene distribuito. Chi investe in una politica di diffusione nelle fiere o nei meeting deve riuscire a catturare i partecipanti tramite oggetti personalizzati che ricordino con immediatezza il prodotto o il servizio offerto, in un’”ambientazione” in cui i competitors hanno gli stessi tuoi obiettivi.

Shopper, cappellini, agende o penne vanno per la maggiore negli stand perché di facile lettura commerciale. Occorre poi non trascurare, cosa che diverse volte accade, il target di pubblico al quale ci si rivolge. Forse a un raduno di ciclisti, un’accattivante borraccia serigrafata ha una maggiore efficacia di un’agenda o una Bic personalizzata. Contesto e target: due elementi chiave per indirizzarti verso il gadget aziendale personalizzato più giusto.

L’utilità dimenticata, così come l’emotività

Per essere fruibile a livello pubblicitario, il gadget aziendale personalizzato deve essere utile. Perché l’omaggio è un oggetto che più tempo passa nelle mani di chi lo riceve e più fa da cassa di risonanza al tuo marchio. Non sempre ci si rammenta di questo quando si pensa a un gadget aziendale, ci s’innamora magari più della forma che della sostanza.

Così come spesso si “bypassa” l’aspetto emotivo: coinvolgere il consumatore è fondamentale. Se lo coccoli con un gadget personalizzato “ad hoc” e di qualità il cliente s’affeziona e “ringrazia”. E il titolo del tuo brand vola alla borsa del gradimento…

Evitare gli errori nella scelta dei gadget aziendali personalizzati è decisivo. Per farlo, meglio affidarsi a chi, come Stampasì, ha la competenza e la professionalità per aiutarti a centrare i tuoi obiettivi.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. STAMPASI S.R.L. - PARTITA IVA 09734470967